Jathara parthanasana - Torsione dello stomaco

Home » Asana » Torsione dello stomaco

Jathara = Addome.  
Parthana = Torsione, Compressione. 
asana = posizione.

Posizione di torsione dello stomaco

Stendetevi sulla schiena con le gambe allungate e le braccia lungo i fianchi. Inspirando aprite le braccia a croce e rivolgete i palmi verso l’alto. Espirando flettete le ginocchia unite, sollevate i piedi a martello in modo che le cosce siano perpendicolari all’addome e gli stinchi paralleli al pavimento. Continuando ad espirare abbassate lateralmente le gambe (sempre unite e piegate) e fatele aderire al suolo.  In posizione rilassate le gambe, portate l’attenzione sulla respirazione toracica e sulla torsione dell’addome. Per uscire, inspirando, sollevate le ginocchia ed espirando abbassatele dall’altro lato.

Esercita una forte stimolazione dello stomaco.

Tonifica il fegato, la milza e il pancreas.

Favorisce il funzionamento dell’intestino.

Stira i muscoli della schiena e delle gambe.

Rinforza i muscoli addominali.

Elimina i dolori alla schiena.

Elasticizza i fianchi riducendone il grasso.

 
 

logo

Il portale dello Yoga

Indirizzo

Centro Studi Yoga
Via Alcide De Gasperi, 146
83100 Avellino
Italia

tel: 347 70 00 225
email: info@yoghiamo.it

Siti Amici

Facebook

Istruttori

Contattaci

La tua email (richiesta per una risposta)

Oggetto

Messaggio

Per info e segnalazioni contatta il webmaster