Paksinasana - Gabbiano

Home » Asana » Gabbiano

Paksina = Gabbiano
Asana = Posizione

Paksinasana è la posizione del Gabbiano.

Posizionatevi in Tadasana. Espirando allungate le braccia dinnanzi a voi fino a giungere il dorso delle mani all’altezza del petto. Inspirando, con un ampio movimento circolare delle braccia intrecciate le mani dietro la schiena; accompagnate il movimento sollevando lo sguardo e permettete alla cassa toracica di espandersi al massimo della sua capacità. Espirando stendete le braccia dietro alla schiena cercando di portare le mani intrecciate al di sotto del bacino; accompagnate il movimento aprendo il petto ulteriormente, chiudete le scapole e il mento sul torace. Ora inspirando inarcate il capo, espandete la parte alta del torace e fate scendere le mani ulteriormente puntando solamente gli indici in direzione dei talloni. Espirando abbassate il busto, spingete il bacino indietro fino a posizionare la colonna vertebrale parallela al pavimento. Conservate la contrazione delle scapole e l’espansione del torace, spingete il mento avanti e puntate gli indici nella direzione opposta.  Le braccia completamente stese vi aiuteranno nella ricerca del giusto allineamento della spina dorsale. Gli avambracci poggiano sui glutei, il bacino è spinto dietro e le gambe leggermente oblique con le ginocchia sempre tese.

 Per uscire, sollevatevi inspirando. Tornate in posizione eretta, lo sguardo in alto, il capo ancora inarcato, il torace aperto e le scapole chiuse. Espirando slacciate le mani dietro la schiena e portatele dinnanzi a voi con le braccia tese, accompagnate il movimento degli arti con la chiusura del capo (pigiate il mento sul torace). Infine inspirando abbassate le braccia, ponete le mani lungo i fianchi e lo sguardo innanzi a voi tornado così nella posizione di Tadasana.

Paksina, il gabbiano, rappresenta la calma e la serenità

Dona un senso di libertà e leggerezza

Toglie la tensione alle spalle, braccia e schiena

Migliora la statica della colonna vertebrale, in particolare è utilissima nel combattere cifosi.

Espande il torace e la nostra capacità respiratoria

Rinforza i muscoli del fondo schiena, l’addome, le cosce e le spalle.

 

Questa posizione non ha nessuna particolare controindicazione.

 
 

logo

Il portale dello Yoga

Indirizzo

Centro Studi Yoga
Via Alcide De Gasperi, 146
83100 Avellino
Italia

tel: 347 70 00 225
email: info@yoghiamo.it

Siti Amici

Facebook

Istruttori

Contattaci

La tua email (richiesta per una risposta)

Oggetto

Messaggio

Per info e segnalazioni contatta il webmaster